russia

La Cina è il principale mercato di sbocco della Russia

Un articolo di Jasmin Rainer (tradotto da Eva Guzely) | 13.06.2019 - 09:22

Le forniture di segati di conifera destinate alla Cina sono salite da 5 a 6,2 mln. di m³. Si tratta di un aumento del 22,6% che porta il paese al primo posto dei mercati di sbocco per la merce russa.

Segue l’Uzbekistan con 755.000 m³, sebbene la quantità sia calata del 10,3% rispetto al primo trimestre 2018 (841.000 m³). In crescita del 28,5% a 416.000 m³ l’export verso l’Egitto (2018: 324.000 m³).

Segno meno su base annua si è segnato tra l’altro nell’export verso l’Iran che ha comprato solo 196.000 m³, ovvero un -20,2% (2018: 246.000 m³).

Russia Export di segati di conifera gennaio – marzo 2019

Paese 2019 2018 Diff. in %
Cina 6.197.416 5.054.643 22,6
Uzbekistan 754.761 841.292 -10,3
Egitto 415.891 323.601 28,5
Giappone 344.821 299.941 15
Azerbaigian 283.400 314.626 -9,9
Iran 196.245 245.919 -20,2
Estonia 188.065 212.952 -11,7
Germania 184.262 164.403 12,1
Finlandia 174.942 195.355 -10,4
Kazakistan 163.040 174.483 -6,6
Restanti 1.086.506 1.097.468 -1
Totale 9.989.349 8.924.683 11,9