austria

Export di segati di conifera su del 10%

Un articolo di Vera Bauer (tradotto da Eva Guzely) | 10.01.2019 - 09:48

Con 5,06 mln. m³ di segati e piallati di conifera fino alla fine di ottobre, l’Austria ha esportato il volume più grande degli scorsi dieci anni. Rispetto all’analogo periodo del 2017 è aumentato del 10%. Lo emerge dai dati provvisori di Statistik Austria. Da settembre la Corea del Sud fa parte della classifica dei primi dieci mercati di sbocco dell’Austria – e ha comprato 64.000 m³ nel periodo gennaio-ottobre 2018, ovvero del 50% in più rispetto al 2017.

L’Austria ha potuto aumentare le vendite su quasi tutti i principali mercati di sbocco, quali Italia (+1% a 2,23 mln. m³), Germania (+7% a 878.000 m³) e Giappone (+7% a 258.000 m³). Enorme l’incremento dell’export verso gli USA che è cresciuto del 400%, arrivando a 157.000 m³. 536.000 m³ e quindi un +35% su base annua sono stati esportati verso il Nord Africa tramite la Slovenia (porto di Capodistria).

In contrazione nei primi dieci mesi del 2018 le forniture destinate alla Croazia (-5% a 155.000 m³) e alla Repubblica Ceca (-10% a 112.000 m³).

Austria Export di segati di conifera ottobre 2018

Paese

01-10/2017

01-10/2018

Diff. in %

Italia

2.209.118

2.234.146

1,1

Germania

817.728

877.611

7,3

Slovenia

397.914

535.583

34,6

Giappone

240.812

258.353

7,3

USA

31.469

157.244

399,7

Croazia

163.268

154.901

-5,1

Repubblica Ceca

123.982

111.991

-9,7

Svizzera

79.391

86.766

9,3

Slovacchia

54.259

66.628

22,8

Corea del Sud

42.818

64.369

50,3

Restanti

443.906

508.102

14,5

Totale

4.604.665

5.055.694

9,8

Fonte: Statistik Austria | © Holzkurier.com