Ausbauten_DE_AT.jpg
austria / germania

Risveglio delle costruzioni nuove

Un articolo di Gerd Ebner (tradotto da Eva Guzely) | 20.12.2019 - 08:40
Ausbauten_DE_AT.jpg

© Holzkurier

Per oltre dieci anni c’era la calma per quanto riguarda gli ampliamenti di segherie. In Austria era Mosser Holzindustrie a Wolfpassing a fare l’ultimo ampliamento nel 2008. In Germania era il gruppo Pfeifer a Lauterbach a fare uno degli investimenti più recenti in una segheria greenfield.

Nell’arco di una settimana siamo venuti a conoscenza di due nuove linee di sega in Germania:

  • GELO Timber è il nuovo stabilimento per tronchetti a Wunsiedel per quasi 40 mln. di € che entrerà in funzione alla fine del 2020.
  • Holzindustrie Rettenmeier ha intenzione di alzare di oltre tre volte la capacità di taglio a Wilburgstetten: dagli attuali 500.000 m³ all’anno a possibilmente 1,7 mln. di m³ annui. Quindi, un solo stabilimento avrebbe una dimensione simile a quella, quasi senza pari, di Ilim Timber a Wismar o Ziegler Holzindustrie a Plößberg.

Meno possibilità di acquisto

Due altri progetti greenfield saranno annunciati ancora a gennaio 2020. Con tutti i quattro progetti il motivo principale per la nuova costruzione è quello di assicurare l’approvvigionamento proprio. La merce principale disponibile scarseggia sempre di più e ciò preoccupa le aziende trasformatrici.

Riguardo a GELO Timber, il produttore di lamellare Andreas Bullinger ha una partecipazione del 50% nello stabilimento. Poiché non opera una segheria propria, le sue possibilità di acquisto di segati sono diminuite negli scorsi anni. GELO è uno stabilimento produttore di KVH. La Rettenmeier Holding è anche una produttrice molto grande di KVH e travi lamellari (150.000 m³/anno).

Nelle immediate vicinanze di Rettenmeier a Wilburgstetten si trova il produttore di KVH più grande del mondo: Ladenburger a Kerkingen (230.000 m³/anno). Inoltre, proprio dietro l’angolo è situato uno stabilimento di Binderholz, Klenk Holz a Oberrot, che da due anni approvvigiona la produzione di travi lamellari a Burgbernheim con merce principale e fianchi.

Durante i mesi invernali del 2019/2020 sarà installata una VM50 da Klenk Holz a Oberrot che rimpiazzerà uno delle tre esistenti linee di cippatori. Sarà utilizzato un impianto Linck modernizzato che era immagazzinato per oltre dieci anni.

Tagli speciali per uso proprio

Non è un segreto che Handlos Holzwerke a Summerau, azienda in forte crescita, hanno ormai cominciato con lo spianamento del terreno di un potenziale sito per una segheria. Dall’inizio del nuovo millennio Handlos Holzwerke non hanno più operato una segheria propria.

La produzione nei nuovi siti elencati mira alla propria trasformazione. Nel caso di GELO Timber la merce principale è destinata quasi esclusivamente alla produzione di travi lamellari e KVH. Ciò potrebbe valere anche per Handlos e l’azienda del legno della Germania meridionale.

Ampliamento per un’offerta elevata di segati

Situazione diversa per Holzindustrie Hasslacher: Il gruppo produce 720.000 m³ annui di segati e ha un fabbisogno di 750.000 m³ all’anno per la trasformazione. Secondo il CEO Christoph Kulterer si doveva reagire per rimanere un fornitore competitivo di segati. Ancora prima di Natale una nuova linea Linck rimpiazzerà la linea esistente a Preding. Questo cambiamento fa parte di un investimento per 30 mln. di €.

Da Holzindustrie Schillinger la vecchia linea Linck, che in parte ha 30 anni, è rimpiazzata con una versione del 2019. Avrà una capacità annua di 500.000 m³ con il lavoro a un turno il che corrisponde a un aumento del 25% rispetto alla capacità attuale. Sarà installata una linea VM50 di Linck, la stessa che è usata anche da Holzindustrie Rettenmeier.

Stabilimento x-lam con approvvigionamento proprio

Il nuovo stabilimento nell’Alta Svevia di un’azienda di successo della Germania meridionale non è ancora confermato, però è un segreto di Pulcinella nel settore. L’azienda del legno progetta una produzione x-lam a circa 70 km di distanza dalla sua sede principale. Per assicurare l’approvvigionamento della nuova produzione, è prevista anche la costruzione di una segheria – il motivo è quindi lo stesso delle altre aziende che hanno optato per costruzioni nuove o ampliamenti.

Ampliamenti di segherie Germania meridionale/Austria | 2020 - 2022 (costruzione nuova, ricostruzione, modernizzazioni, progetti e due progetti non confermati)
N. Azienda Stabilimento Capacità Confermato Fornitore della linea di sega Inizio
1 GELO Timber Wunsiedel/DE 350.000 m³/anno 1 Veisto dicembre 2020
2 Handlos Holzwerke Summerau/AT 250.000 m³/anno 2 no n.s. n.s.
3 Hasslacher Preding Holzindustrie Preding/AT 500.000 m³/anno 3 Linck 2020
4 Klenk Holz (Member of Binderholz) Oberrot/DE 500.000 m³/anno 2 Linck 1° semestre 2020
5 Mercer Stendal/DE non noto annunciato n.s. n.s.
6 Rettenmeier Holding Wilburgstetten/DE 500.000 m³/anno 3 Linck 1° trimestre 2021
7 Stallinger Holzindustrie Frankenmarkt/AT 500.000 m³/anno 3 Linck maggio 2019
8 Große süddeutsche Holzindustrie Oberschwaben/DE non noto no n.s. n.s.
9 Pfeifer Holz Kundl non noto Linck ricostruzione dal 2020